Domande frequenti 2018-12-15T18:09:39+00:00

Domande frequenti.

L’acqua di mare possiede ph alto ( tra 8 e 8,4) ed un contenuto di minerali in proporzione simile al nostro corpo. Questa proporzione di minerali è essenziale per la salute umana. Per questo motivo, i nostri clienti la consumano quotidianamente.

L’acqua di mare si può bere o utilizzare in aggiunta agli alimenti in varie ricette. Per berla dobbiamo fare una distinzione tra acqua ipertonica (100% aqua di mare) ed isotonica (diluita con acqua dolce).

La quantità di acqua di mare che dobbiamo usare per le nostre ricette è relativa dato che , come succede con il sale, ogni persona ha gusti differenti. L’ideale è provare ed aggiustare secondo i gusti, anche se raccomandiamo all’incirca di usare il 100% di acqua di mare per i frutti di mare, tra il 75% ed il 100% per cucinare pesce ed il 33% per cucinare patate, verdure, pollo, pasta e riso.

L’acqua di mare migliorerà il sapore dei tuoi alimenti ed inoltre, elimina gli effetti negativi del sale raffinato, come la ritenzione di liquidi o l’ostruzione arteriosa.

Inoltre, il sale da tavola è composto dal 97% di sodio e dal 3% di minerali; mentre l’acqua di mare è composta dall’86% di sodio e dal 14% di minerali utili per l’organismo (anche il sodio che è un minerale vivo).

Ci sono diversi studi scientifici che assicurano che l’acqua di mare aiuta a prevenire il diabete, a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue ed a regolare la pressione arteriosa. Ovviamente, questa dipende da persona a persona, ed è opportuno consultare il proprio medico di fiducia.

No, l’acqua di mare è un conservante naturale, se si conserva in luogo secco e lontano dalla luce conservera le sue proprietà per anni.